jr-logo-ssi-top
left_top_news_media

Commentary and Editorial

rss_icon_14Get RSS for this page now!  Sign up via My Sea Shepherd

Stampa E-mail
Giovedì 09 Luglio 2015 11:19

Blackjack al Circolo Polare Artico


field-150709-1-2-150704-EA-Illegal-Fishing-006 IMG 4457b-1000wLa Libra e la Priboy, ora legate l'una all'altra per le operazioni di trasbordo. Foto: Enric GenerIl 6 luglio 1994 la K/V Andenes, imbarcazione della Guardia Costiera norvegese speronò la M/Y Whales Forever, nave di Sea Shepherd. La notte del 3 luglio 2015, 21 anni dopo l'incidente, la Andenes e la nave di Sea Shepherd M/V Sam Simon hanno collaborato per indagare su una flotta di pescherecci russi al largo della costa norvegese.

Tre giorni fa la Sam Simon è partìta per Tromsø, in Norvegia. La sua destinazione finale erano le Isole Faroer.

Dalla nostra partenza, la nave della Guardia Costiera reale norvegese K/V Andenes ha pedinato la nostra buona nave, la M/V Sam Simon, mantenendosi entro 5 miglia nautiche dalla nostra poppa. La
Norvegia ha una costa lunga e la Andenes ha sprecato tempo prezioso di pattugliamento e risorse preziose, concentrandosi su di noi, anche se avevamo chiaramente indicato alla stampa e alla stessa Guardia Costiera di Tromsø che le nostre intenzioni nelle acque norvegesi erano di rispettare i limiti della legge.

Più di una volta ho pensato che sarebbe stato meglio che la Andenes avesse pattugliato queste acque per proteggerle dalla pesca eccessiva, piuttosto che inseguirci mentre ci dirigevamo verso le Isole Faroe.

Tuttavia oggi la nostra rotta ha portato la Andenes proprio al pullulare di una flotta di pescherecci russi, dediti alla pesca allo sgombro. Questi pescherecci sarebbero sfuggiti alla guardia costiera norvegese se non li avessimo attratti così lontano dalla costa.
Senza obiettivi sul radar né AIS (Automatic Identification System) da oltre tre giorni, alle 19:30 norvegesi (Ora di Greenwich +2) la Sam Simon, su un percorso di 230° a 11 nodi, circa 220 miglia a largo della costa norvegese, alle latitudini del Circolo Polare Artico, ha navigato in una fitta nebbia e nel cuore della flotta di pescatori di sgombri russi, con la Andenes che ci seguiva da vicino.

At 2155 after hearing Andenes make two routine VHF radio calls to Russian trawlers whilst still making 11 knots and tailing us, I diverted our track and radioed the Andenes, stating we would slow down, allowing them to do a more thorough job inspecting the Russian fleet.
Alle 21:55, dopo aver sentito la Andenes effettuare due chiamate di routine via radio VHF ai pescherecci da traino russi, sempre procedendo ad 11 nodi ed inseguendoci, ho deviato dalla nostra rotta e ho chiamato via radio la Andenes, dicendo che avremmo rallentato, permettendo loro di approfondire il lavoro di ispezione della flotta russa.

La Andenes ci ha risposto che non ci avrebbe più inseguito e che eravamo liberi di proseguire verso i nostri obiettivi.

Alle 22:25 ho portato la rotta verso la nave da carico Libra, una nave da carico battente bandiera lituana che portava sgombri congelati a Murmansk e il cui porto precedente era Maputo, in Mozambico.
Alle 23:06, mentre ci avvicinavamo, ho chiamato via radio la Libra, chiedendo al capitano se avesse appena ricevuto un trasbordo dal peschereccio Kapitan Sulimov. Ciò è stato confermato e ci è stato indicato che il carico trasferito era stato di 1.145.130 kg (oltre 1100 tonnellate di sgombri). Il capitano ha anche chiesto scusa per non aver segnalato questo trasbordo e ha dichiarato che era in ritardo nella gestione del suo lavoro di ufficio. Era chiaro dai dati dell'AIS che le due navi si erano appena separate.

Mentre ci avvicinavamo e la nebbia spariva, la Morskoy Priboy, una nave da carico di 120 metri con bandiera russa, si avvicinava al fianco della Libra a 6 nodi. Entrambe le navi avevano schierato dei
parabordi Yokohama e le loro fiancate si stavano avvicinando.

Alle 22:45 la Andenes ha chiamato la Kapitan Morgun per chiedere perché non stessero trasmettendo con l'AIS. Il capitano ha risposto che stavano risolvendo il problema..

Alle 23:10, la Andenes ci ha chiamato per comunicare che avremmo dovuto cercare di passare a babordo della Morskoy Priboy, a causa della possibile attrezzatura da pesca pelagica trascinata dietro. Sapevo che la Priboy stava per accostarsi alla Libra, quindi avevamo il passaggio libero. Tuttavia abbiamo ringraziato il capitano della Andenes per i suoi consigli. A questo punto il capitano della Priboy ha chiamato la Sam Simon per chiedere se avessimo intenzione di salire a bordo. Abbiamo avvertito il capitano della Priboy che la nostra intenzione era di documentare la sua operazione di trasbordo e lo abbiamo ringraziato per la  cooperazione.

Quindi, improvvisamente, siamo stati trattati di nuovo come nave di conservazione anti-bracconaggio. Le carte in tavola erano cambiate. La Andenes e la Sam Simon stavano conducendo un pattugliamento delle 21 navi russe, la Flotta Blackjack di Pescatori di Sgombri (vedasi tabella).

La Flotta di Pescatori di Sgombri Blackjack visualizzata sul radar
della Sam Simon. Foto: Enric Gener

In my years at sea, I have seen some sinister looking vessels, but the Morskoy Priboy, at 120 meters, was definitely out of a post-apocalyptic steampunk horror film. Black smoke bellowed from her stack as she heeled towards the Libra, burdened by her catch, with rust streaking down her decks and topsides.

Dalle 23:55 la Libra e la Priboy sono rimaste legate l'una all'altra, procedendo a 4.5 nodi verso ovest in mezzo al vento e alle onde. La nostra posizione era 66° 07' N, 1° 58' E.

Nei miei anni in mare ho visto diverse navi dall'aspetto sinistro, ma la Morskoy Priboy, di 120 metri, sembrava proprio uscita da un film steampunk horror post-apocalittico. Il fumo nero urlava dal sua camino mentre tallonava la Libra, aggrappata al suo cavo, con graffi di ruggine giù per i ponti e per l'opera morta.

field-150709-1-3-150704-EA-Illegal-Fishing-009 IMG 4544b-1000wLa Flotta di Pescatori di Sgombri Blackjack visualizzata sul radar della Sam Simon. Foto: Enric GenerDa un rapido calcolo si potrebbe concludere che ognuno di questi supercargo sia in grado di stipare oltre mille tonnellate di sgombri prima del trasferimento. Sarebbero più di 21.000 tonnellate di sgombri tutti in una volta. Queste navi erano nella zona da una settimana ed erano state già in grado di trasferire migliaia di tonnellate alla Libra. Saccheggiano gli oceani e nessuno, finora, le aveva osservate.
Le navi frigorifere sono in grado di portarsi rapidamente lontano da porti come Walvis Bay, Maputo e Murmansk. Come abbiamo visto nel Mediterraneo con il tonno rosso, il trasbordo è un modo semplice per truccare i dati sulle le quantità di pescato e abusare delle quote di pesca, soprattutto quando non ci sono osservazioni o pattugliamenti nella zona.

Quando abbiamo preso velocità per superare la Libra e la Priboy, legate l'una all'altra, abbiamo osservato l'operazione di trasbordo. Ho chiamato via radio la Libra alle 00:12 del sabato per determinare il tipo e la quantità di pescato proveniente dalla Morskoy Priboy. Esprimendosi con un forte accento russo, il capitano ha fornito il numero esatto che avevano dato per il trasbordo della Kapitan Sulimov: 1,145,130 kg (oltre 1100 tonnellate di sgombri) e ha dichiarato che era diretto a Murmansk.

Era chiaro dalle segnalazioni del capitano sul trasbordo della Libra che c'era qualcosa di sospetto in corso.
Alle 02:30 avevamo perso le tracce della Andenes, che era rimasta nei pressi dei ventuno pescherecci operanti con reti a strascico, ed eravamo di nuovo in corsa per le Isole Faroe. Il capitano della Andenes aveva mantenuto la parola data sul lasciarci andare per la nostra strada a pattugliare e sul fatto che non ci avrebbe più inseguiti. Dopo 20 anni, eccoci qui a collaborare con la nave che aveva speronato la nave di Sea Shepherd M/Y Whales Forever perché essa proteggeva gli oceani. Ho la sensazione che siamo stati discretamente ringraziati per essere venuti a fronteggiare questa massiccia operazione di saccheggio dell'oceano.

Sea Shepherd documenta il trasbordo sospetto. Foto: Enric Gener
Il Capitano. Locky MacLean definisce “sinistra” la vista della Morskoy Priboy as sinister. Giacomo Giorgi
 
Flotta Blackjack dedita alla pesca dello sgombro:

Schermata 2015-08-19 alle 12.11.19

 

Traduzione di Mario Quark Di Bacco

 

article_separator_650x1

Sea Shepherd welcomes your support. To support our
conservation work, please visit our donation page.


Sea Shepherd Italia Onlus
Via Rosso di San Secondo,7 - 20134 Milano - Italy
contatto@seashepherd.it

All contents copyright ©2017 Sea Shepherd Global
Hosting and other web services donated by EStreet